Skip to content

Armadi da esterno

Le dimensioni ridotte dei moderni appartamenti richiedono ulteriori spazi.


Gli armadi da esterno: utili come ripostiglio


Gli appartamenti moderni hanno dimensioni insufficienti e spesso ci vorrebbe un ripostiglio per poter conservare oggetti che non si utilizzano quotidianamente ma che sono indispensabili in alcune occasioni.

Gli armadi metallici da esterno e le scaffalature metalliche sono l'ideale per non tenere oggetti disseminati per casa e sono la soluzione più vantaggiosa anche a livello di resistenza dagli agenti atmosferici avversi.

Gli armadi da esterno come quelli proposti da Gervasoni Arredamenti subiscono adeguati trattamenti per poter essere posizionati nei giardini, sui terrazzi o sui balconi.

Purtroppo, capita sovente che gli acquirenti si lascino ingannare da soluzioni economicamente troppo vantaggiose, ma i prezzi eccessivamente bassi non sempre offrono un buon rapporto qualità/prezzo.

Gli armadi in acciaio inox e gli armadi metallici in genere sono soggetti a fenomeni di ruggine se non opportunamente pre trattati.

Le leghe in alluminio e acciaio devono necessariamente essere sottoposti a trattamenti anticorrosione.

Per comprendere se gli elementi sono stati trattati in questo modo bisogna visionare la dicitura 'Indice' che, seguita da una determinata cifra, sta ad indicare quanti trattamenti protettivi ha subito il mobile metallico.

Inoltre, la verniciatura delle scaffalature metalliche deve essere effettuata con 'polvere 100% e poliestere anti UV' affinché i mobili possano essere annoverati tra quelli resistenti a tutte le temperature e alle condizioni di tempo avverse.

Mobili metallici con queste caratteristiche richiedono una manutenzione estremamente facile, infatti, basta detergerli ogni due o tre mesi con un liquido detergente neutro e non abrasivo, per poi asciugarli con un panno in microfibra.

Con questo tipo di pulizia, gli armadi da esterno rimangono nuovi come allo stato originario.


Armadi da esterno: indispensabili a casa, in ristoranti, comunità e alberghi


Non è un caso se gli armadi in acciaio inox vengono utilizzati anche in alberghi, ristoranti o comunità dove è richiesta igiene e pulizia.

Questo tipo di arredo da esterno trova applicazione in numerosi contesti lavorativi e non solo in quelli domestici perché i mobili si presentano eleganti, funzionali e soprattutto resistenti.

La forte resistenza al calore e all'umidità li rendono idonei a stare nei luoghi soggetti alle intemperie perché presentano caratteristiche che permettono di reagire alla corrosione, oltre al coefficiente igienico che rende le scaffalature metalliche facili da pulire.

Alcune strutture si servono degli armadi da esterno per riporre cose sgradevoli alla vista come le scope, le palette, i detergenti usati per la pulizia dei locali o quant'altro.

La chiusura ermetica degli armadi in acciaio inox permette di conservare anche oggetti che normalmente si deteriorano.

Se questo tipo di scaffalature metalliche viene utilizzato anche in vari contesti merceologici, figuriamoci in una soluzione abitativa dove lo spazio non basta mai, specialmente nelle famiglie con figli.

La validità di questi armadi è palese durante i cambi di stagione quando per mancanza di spazio, non è possibile riporre scarpe, stivali o borsoni per la palestra negli armadi di casa.

Grazie alla versatilità degli armadi da esterno e alla sicurezza che offrono è possibile persino utilizzarli per i lavori del fai da te riponendo vernici, utensili da lavoro, strumenti per il giardinaggio, secchi, vasi, concimi e diserbanti.


Quale tipologia di armadio da esterno scegliere


La ditta Gervasoni arredamenti propone un'infinità di soluzioni per ciò che concerne gli armadi da esterno e le scaffalature metalliche.

La scelta deve essere oculata ed è basilare valutare la zona dove l'armadio andrà situato per determinarne le dimensioni.

In un balcone, per esempio, è consigliabile acquistare un armadio basso per eliminare problematiche di scarsa illuminazione negli ambienti domestici, dovuta all'atezza del mobile.

Per chi ha spazio a disposizione la scelta è sicuramente più ampia e si può optare per modelli di vario tipo che si adattino alle esigenze individuali e che possano soddisfare anche il design.

Se possibile, è meglio posizionare l'armadio in un posto riparato per proteggerlo dalle intemperie ma gli armadi in acciaio non temono il vento al contrario di quelli in plastica o resina che essendo strutture più leggere, rischierebbero di ribaltarsi.

E' importante pensare anche all'uso che si vuole fare dell'armadio e tener presente al numero dei ripiani.

Gli armadi in acciaio sono solidi e anche oggetti pesanti non darebbero modo ai ripiani di piegarsi o deformarsi.

Se si ha l'esigenza di riporre più categorie di oggetti è meglio acquistare un armadio abbastanza grande per non trovarsi in difficoltà future.

Nella vasta gamma di armadi da esterno è possibile scegliere elementi con ripiani ma anche con vani lunghi come le classiche ante porta scopa.

Per quanto riguarda il prezzo quest'ultimo varia a seconda delle dimensioni e degli elementi aggiuntivi, come i fermo di sicurezza applicati alle ante o serrature particolari come quelle anti effrazione, utili se l'armadio deve essere collocato in un luogo in comune.

Si tratta di funzioni che influiscono sul prezzo finale ma che fanno la differenza tra gli armadi di qualità e quelli più scadenti.



Per acquistare buoni armadi metallici adeguatamente pre trattati e resistenti a qualsiasi condizione meteorologica è consigliabile visionare il sito www.gervasoniarredamenti.com e ad un prezzo giusto si potrà ottenere un mobile da esterno duraturo e funzionale.

Cucine in Muratura Roma

Le cucine in muratura sono delle creazioni davvero molto accattivanti, una soluzione per arredare la cucina che sa rivelarsi più che piacevole, adatta in particolar modo ai contesti dallo stile tradizionale o Vintage.


Cucine in muratura: che cosa sono?


Le cucine in muratura possono essere definite dei veri e propri elementi di edilizia, dal momento che sono realizzate, appunto, in vera e propria muratura, opportunamente integrata con altri elementi e materiali, come ad esempio il legno.

Il colpo d'occhio che una soluzione di questo tipo sa ricreare è davvero interessante: il contesto, infatti, acquisisce quell'unicità e quel fascino che solo una creazione di questo tipo può offrire, senza trascurare il fatto che trattandosi di una realizzazione customizzata, la cucina in muratura sa rivelarsi perfetta per il contesto in cui è inserita anche a livello di funzionalità, di ergonomia e di impiego degli spazi.

Sebbene, come detto, le cucine in muratura nascano come cucine classiche, il loro pregio estetico è tale da esser scelte sempre più spesso anche da chi predilige gli stili moderni: un mix di elementi in muratura realizzati in corrispondenza dei muri e anche nel cuore della stanza è davvero in grado di restituire un colpo d'occhio unico, eccezionale.


Delle vere e proprie creazioni di edilizia


Le cucine in muratura, dunque, non sono solo dei mobili, ma delle vere e proprie creazioni edili, le quali vengono realizzate ad hoc all'interno della stanza di interesse.

Tutte le cucine in muratura, dunque, si contraddistinguno per un livello di customizzazione assolutamente massimo, sia dal punto di vista estetico che dell'impiego degli spazi, e ciò non può che costituire un punto di forza.

Alla luce di questo, peraltro, le cucine in muratura si rivelano perfette anche per le cucine di piccole dimensioni, in cui l'ottimizzazione degli spazi deve necessariamente essere curata con grande attenzione.

Se ci si vuole assicurare delle cucine in muratura a Roma, dunque, non è possibile comperarle presso un qualsiasi rivenditore: queste cucine, al contrario, richiedono un lavoro di progettazione attento e professionale, e devono essere realizzate direttamente nella stanza in cui si vuol sfoggiarle.

La soluzione migliore per assicurarsi delle valide cucine in muratura a Roma, dunque, è certamente quella di affidarsi ad una ditta specializzata, la quale possa garantire qualità e precisione.

É prassi, ovviamente, che le ditte che propongono prodotti di questo tipo prestino massima accortezza alle preliminari fasi progettuali, e solo laddove il progetto risultasse perfettamente in linea con le aspettative del cliente si passa alle varie fasi realizzative.


La qualità di Falegnameria Proietti


Falegnameria Proietti è una falegnameria di Roma che opera dal lontano 1969, quando i fratelli Gianfranco e Roberto Proietti avviarono una piccola attività di falegnameria proprio sotto la loro abitazione, in quel di Monterotondo.

Falegnameria Proietti, nel corso della sua storia, ha vissuto una crescita costante, la quale l'ha portata ad essere una realtà molto nota ed apprezzata, nonchè ad avere una grande sala espositiva di ben 1.200 metri quadri situata a Fiano Romano, in provincia di Roma, dove è ubicata anche la sede produttiva dell'azienda.

Sebbene, come detto, Falegnameria Proietti non abbia mai smesso di perfezionarsi per offrire sempre ed esclusivamente il meglio ai propri clienti, è sempre rimasta fedele al proprio approccio artigianale, il quale emerge nitido in ogni sua creazione.

L'accuratezza riservata ad ogni dettaglio, infatti, è un'autentica costante nelle creazioni di Falegnameria Proietti, oltre ovviamente all'eccelsa qualità delle materie prime adoperate. Le cucine in legno e le cucine in muratura di Falegnameria Proietti



Falegnameria Proietti è in grado di relizzare una ricca gamma di mobili su misura a Roma: tavoli, armadi, credenze, librerie, scrivanie, solo per fare alcuni esempi, e tra questi vi sono anche le cucine.

Le cucine in legno, si sa, sono dei modelli sempre molto graditi ed apprezzati, davvero perfetti per chi apprezza gli stili tradizionali, ma altrettanto validi anche nei contesti contemporanei.

Oltre alle cucine in legno propriamente intese, questa falegnameria di Roma è in grado anche di proporre delle bellissime cucine in muratura a Roma, delle creazioni che vengono realizzate direttamente presso la stanza in cui si intende averle a disposizione e che sono prodotte all'insegna della massima accuratezza progettuale.

Falegnameria Proietti è un vero punto di riferimento per tutti quei clienti che subiscono il fascino delle cucine in muratura, e che desiderano dunque averne una all'interno della propria casa: le proposte di Falegnameria Proietti prevedono una combinazione davvero avvincente tra gli elementi in muratura, i quali formano la struttura principale della composizione, e il legno, adoperato per la realizzazione di cassetti, ante ed elementi decorativi.

La solidità di queste cucine è davvero estrema, e vengono adoperati esclusivamente legni di prima qualità quali il faggio, il massello di noce, il castagno, il rovere.



Un'esperta falegnameria di Roma, dunque, può essere l'azienda di riferimento per chi desidera assicurarsi una bellissima cucina in muratura, e Falegnameria Proietti può offrire davvero la miglior qualità e la miglior estetica grazie alla sua profonda esperienza in questo settore.

L'accuratezza delle fasi progettuali, l'esperienza nella posa in opera e la qualità dei materiali adoperati rendono le cucine in muratura a Roma di Falegnameria Proietti dei veri e propri gioielli di Interior Design.

Letti matrimoniali, alcune offerte da non perdere

Letti matrimoniali in offertaI letti matrimoniali si trovano per tutte le tasche oltre che per tutti i gusti e non sempre la qualità è legata al prezzo. Si possono trovare anche buoni prodotti a prezzi accessibili. Bisogna saper scegliere con attenzione e soprattutto valutare il maggior numero di offerte prima di acquistare. Anche perché un letto matrimoniale vi durerà a lungo, perlomeno un paio di anni, e soprattutto dovrà farvi riposare bene. Un compromesso sul prezzo può essere fatto solo per l’estetica, per il materiale e per il design; non per la qualità del sonno o per le funzionalità.

Proviamo adesso a vedere alcune offerte per letti matrimoniali. Partiamo dalle fasce più economiche, ad esempio le offerte del gruppo svedese Ikea, con poco più di 200 euro si trovano ottimi letti matrimoniali con i più diversificati design. Dagli stili più classici a quelli più contemporanei. Si riesce cioè ad acquistare un letto adattabile a qualsiasi stanza con poche centinaia di euro, a questa cifra dovrete aggiungere il costo del materasso ma che certamente non è esagerato.

Dicevamo del compromesso tra qualità e prezzo e all’Ikea certamente lo troverete. Ma si trovano ottimi prodotti anche su altri siti di arredamento in Italia, come ad esempio Viadurini.it. Complessivamente se affiderete il vostro acquisto ad una catena di arredamento con una cifra attorno ai 300 euro potrete portare a casa un letto matrimoniale di buona qualità e con un design gradevole.

Se invece vorrete affidarvi a marchi dell’arredamento più noti, inevitabilmente anche il costo dei prodotti aumenta. Certo il design e la qualità dei materiali cresce e magari potrete avere un letto matrimoniale che si avvicina a quello dei vostri sogni.
Si può arrivare a spendere tra i 500 e i 1000 euro, una cifra per comprare un letto di arredamenti italiani in negozi specializzati.
Certo con questa cifra ci si mantiene su un design abbastanza classico pur avvicinandosi ad uno stile contemporaneo. In pratica aumenta la qualità, la rifinitura e il design è più ricercato ma gli stili più contemporanei richiedono costi sicuramente maggiori.
Ricordiamoci inoltre che spesso i negozi vendono i letti separati dai materassi che quindi sono una spesa da aggiungere al costo iniziale e anche qui le scelte sono ampie così come le fasce di prezzo.

Chi invece non ha problemi di portafoglio oppure vuole, a tutti i costi, acquistare il letto dei suoi sogni deve essere pronto a staccare assegni piuttosto corposi considerando sempre che il letto, per quanto importante, è solo un pezzo dell’arredamento della camera da letto e tutto sommato il meno costoso rispetto agli armadi.

Il cotto, un materiale da rispettare

PAVIMENTO IN COTTOIl cotto, tra i più antichi materiali che ha realizzato l’uomo, è un impasto di argilla e acqua che viene essiccato e cotto in forni a temperature molto elevate. È un materiale resistente e isolante, per il quale va previsto un trattamento con prodotti per il cotto professionali, e con il quale si possono creare bellissime pavimentazioni e rivestimenti sia per gli ambienti esterni sia per quelli interni. Grazie al suo aspetto rustico e alle tonalità calde (color miele, rosato), il cotto dà un tocco di eleganza classica e di calore alla casa, rendendola più accogliente.

I pavimenti in cotto devono essere sempre curati, trattati e sottoposti a manutenzione per mantenere la loro bellezza e integrità (clicca qui per i migliori prodotti online). È la natura stessa del materiale che lo richiede. Il cotto, infatti, è molto assorbente e poroso. Se, da un lato, queste sue caratteristiche naturali ne garantiscono la traspirabilità, dall’altro ne provocano anche la sua vulnerabilità: il cotto assorbe i liquidi, si sporca facilmente e le macchie di sostanze acide, grasse o aggressive (per es., detersivi, caffè, olio) penetrano in profondità nella porosità del materiale, facendolo diventare più scuro con il passare del tempo. Per questo motivo è necessario trattare i pavimenti in cotto in modo da renderli idrorepellenti, oleorepellenti e traspiranti (per far evaporare l’umidità).

Un buon trattamento deve proteggere il pavimento da qualsiasi agente nocivo e da qualsiasi tipo di sporco. Inoltre, il trattamento non deve snaturare o alterare il cotto e deve permettere una sua facile manutenzione.

Un trattamento di questo tipo si esegue, generalmente, in due fasi. La prima fase è quella del lavaggio, necessario per eliminare i residui di malta e le efflorescenze saline (cioè, gli agglomerati di sali solubili che sono visibili sotto forma di macchie biancastre) e per liberare i pori del cotto dalle impurità. In questo modo, le sostanze protettive del trattamento possono entrare in profondità nel pavimento. Il lavaggio va fatto con specifiche spazzole detergenti e aspiraliquidi. Per quanto riguarda i tempi, esso va eseguito 20 giorni dopo la posa in opera (se questa è fatta in estate), 40 giorni (se è effettuata in inverno) o 5-10 giorni se eseguita a colla.

La seconda fase comprende l’impermeabilizzazione e la ceratura del pavimento. Per le pavimentazioni interne, può essere di tipo tradizionale o moderna (il risultato finale è lo stesso). I sistemi tradizionali, più difficili da realizzare e con tempi di asciugatura molto lunghi, prevedono l’utilizzo di impregnanti (che sono traspiranti, idrorepellenti ad alta penetrazione e a base di oli vegetali) e la stesura di cere naturali, pastose o liquide, per un effetto antiusura e antimacchia; la cera (carnauba o d’api) è veicolata in solvente. I sistemi moderni, invece, usano prodotti sintetici. Esistono, poi, anche trattamenti ecocompatibili con prodotti a base di acqua (i tempi di asciugatura sono più brevi). I trattamenti per le pavimentazioni di esterni sono un po’ diversi perché il cotto va protetto soprattutto dagli agenti atmosferici (pioggia, sole, ecc.). Durante il montaggio del pavimento si devono creare pendenze di drenaggio e giunti di dilatazione. Si procede, poi, al lavaggio, seguito da specifici trattamenti idrorepellenti e oleorepellenti.